Coro "Voci dal Mondo": la Maestra Enrica Picciafuoco racconta

Dopo qualche settimana di assenza torniamo e ripartiamo da dove ci eravamo lasciati, cioè dal racconto di uno dei progetti "fiori all'occhiello" del nostro Istituto, il coro "Voci dal Mondo". Siamo lieti di poter dare la parola a colei che meglio di chiunque può parlarne: la Maestra e mentore e dei nostri giovani cantori, prof.ssa Enrica Picciafuoco. La Prof. con il calore che tipicamente le appartiene ci ha raccontato quanto segue...

Le "Voci dal Mondo" del IC Perugia 12
Il coro dell'I.C. Perugia 12  di P.S.Giovanni è nato l'anno scorso nell'ambito dell'ampliamento dell'offerta formativa previsto dal PTOF della scuola, nell'intento di stimolare la creatività e l'espressività di ciascuno attraverso il più universale dei linguaggi che è la musica.
Il progetto è consistito nello strutturare un gruppo corale eterogeneo,  aperto a tutte le classi della scuola media in senso verticale e da quest'anno anche alle classi quinte della primaria, al quale tutti gli alunni hanno potuto aderire senza preventive prove attitudinali. Attraverso la pratica corale, gli alunni hanno avuto l'opportunità di avvicinarsi alla musica nella forma più semplice e immediata possibile: il canto, utilizzando lo strumento più antico e naturale che è la voce. La finalità dell'iniziativa è quella di “educare” sia dal punto di vista culturale che sociale, attraverso il mezzo di comunicazione ed espressione per eccellenza che è la musica.
Il nome del coro “VOCI DAL MONDO” sottolinea la caratteristica multiculturale della nostra realtà scolastica i cui obiettivi fondamentali sono l'inclusività, l'accoglienza e la condivisioneA mio parere l'idea è stata vincente, in quanto, è risultata efficace  dal punto di vista della crescita culturale e formativa degli alunni; cantare in un coro mette in atto tutta una serie di comportamenti sociali a cui faticosamente tutti i docenti tendono anche attraverso le discipline scolastiche: la socializzazione, la collaborazione, l'acquisizione e il rispetto delle regole condivise, il rispetto dell'altro, la capacità di ascolto e di attenzione. Inoltre, e ciò non è poco, nel gruppo ogni elemento può dare il proprio contributo secondo le proprie possibilità accettando i propri limiti, ma con la consapevolezza che la propria parte è utile e necessaria per il raggiungimento dell'obiettivo finale che è comune a tutti. E questo è motivante e molto gratificante.

"cantare in un coro mette in atto tutta una serie di comportamenti sociali a cui faticosamente tutti i docenti tendono anche attraverso le discipline scolastiche: la socializzazione, la collaborazione, l'acquisizione e il rispetto delle regole condivise, il rispetto dell'altro, la capacità di ascolto e di attenzione"

Quest'anno il coro ha esordito alla grande a Novembre, in occasione della festa delle Forze Armate, quando abbiamo avuto la visita del Generale Maugeri (Comandante della Scuola di Lingue Estere dell'Esercito - N.d.R.) che ha donato il Tricolore alla nostra scuola. E' seguito poi il concerto di Natale alla sala convegni dell'Istituto “Capitini” organizzato dall'ACGU (associazione cori giovanili umbri) a cui hanno partecipato cori di diverse scuole elementari, medie e superiori. 
Come dimenticare il “Granconcerto di Natale” organizzato contestualmente ai mercatini che ha visto coinvolte anche tutte le classi quinte del nostro Istituto? Veramente un MEGA CORO!!!!!

Poi è stata la volta del concorso indetto dalla Diocesi di Perugia-Città della 
Pieve, dove abbiamo avuto anche l'onore di cantare di fronte al Cardinal Bassetti (che tra l'altro ha dimostrato di aver molto gradito la nostra esibizione). In quell'occasione i ragazzi si sono confrontati con le altre formazioni mettendo a fuoco i loro punti di forza e di debolezza. Comunque abbiamo ricevuto un riconoscimento e un buono servito per l'acquisto di materiale per il coro.
Enrica Picciafuoco dirige il Coro all'Euroschool Festival
Ma la soddisfazione più grande è arrivata con la partecipazione alla serata inaugurale dell'”Euroschool Festival” la più grande manifestazione didattica a livello europeo e di risonanza mondiale, quando ci siamo esibiti nientemeno che alla Basilica Superiore di S. Francesco ad Assisi. Occasione unica che non dovevamo lasciarci sfuggire!!! E' stata una serata piena di emozioni, in diretta streaming con 10 Paesi del mondo compreso il Vaticano. I ragazzi erano carichissimi, concentrati, composti, ed hanno tenuto alto il nome e l'immagine della nostra scuola, considerando anche che eravamo l'unica scuola umbra a partecipare. Gli altri cori provenivano dalla Sicilia, dalla Campania, dalla Toscana, dall'Emilia Romagna, dal Lazio. 
Ora ci stiamo concentrando per il concerto di fine anno per il quale il nostro pubblico avrà una piacevole sorpresa (sempre se i tempi e i molteplici impegni scolastici lo permetteranno).

...E al grande concerto di fine anno, lunedì 4 giugno alle ore 21 presso la sede dell'Associazione ProPonte in via Tramontani n. 35, siamo tutti invitati: Prof. Picciafuoco, GRAZIE, non mancheremo! ;)







Commenti

Post popolari in questo blog

Racconti di coding #1

Dalla parte dei lettori: la Biblioteca Scolastica dell'Istituto Comprensivo Perugia 12, innovazione e ricordo

Racconti di Coding #2. A lezione da Alessandro Bogliolo!